Fare impresa a Malta

fare impresa a malta

Molte delle aziende che desiderano trasferirsi all'estero per internazionalizzarsi desiderano fare impresa a Malta. Il piccolo Paese abbracciato dal Mediterraneo è infatti conosciuto, da sempre, per il suo essere un vero e proprio paradiso per il business. Perché Malta è un luogo ideale per fare impresa? Ve lo spiega EMC:

Per la tassazione agevolata: le Limited Company, simili alle nostre S.r.L, hanno un'imposta fissa sugli utili del 35%, che può scendere fino al 5% qualora a possederla fossero persone non residenti a Malta.

Per la facilità di azione e di gestione: è possibile aprire un'impresa a Malta in due sole settimane, durante le quali sarà possibile anche ottenere il VAT number e aprire il proprio conto in banca.

Il costo della manodopera non risulta troppo elevato, considerando che un dipendente può costare circa 1.500€ lordi al mese (1.200€ netti), per un totale di circa 19.000€ l'anno, contro i 27.000€ di un lavoratore italiano.

Collegamenti col mondo impeccabili. Malta rappresenta un punto di riferimento per il mercato Europeo, ma si affaccia anche al Nord Africa sfruttando collegamenti eccellenti. Per esempio la fibra ottica consente di usufruire di una linea internet impeccabile, indispensabile per chi fa impresa online.

Questi sono solo alcuni dei motivi per cui sempre più imprenditori decidono di fare impresa a Malta. EMC metterà a disposizione di ogni imprenditore tutto ciò che occorre sapere per poter trasferire la propria impresa a Malta e internazionalizzare la propria piccola o media impresa.

Aprire un’attività commerciale a Malta comporta tuttavia l’adottare alcuni importanti accorgimenti preliminari, tra cui, in primis, considerare la morfologia del territorio maltese. Malta è un’isola poco densamente popolata e la maggior parte dei suoi abitanti si concentra sul versante orientale, dove quindi è consigliabile aprire l’attività. Prima di avviare un business, inoltre, occorre effettuare accurate analisi di mercato, prendendo in considerazione il target di riferimento e i principali competitors del settore presenti sul territorio: solo in questo modo si avrà un quadro chiaro e preciso della situazione, in modo da riuscire a posizionare al meglio la propria azienda sul mercato.