Malta paradiso fiscale

malta paradiso fiscaleNonostante le dimensioni contenute dell'isola, Malta vanta una delle economie più solide e dinamiche di tutta l'Unione Europea. Il motivo?

I rapporti consolidati durante gli anni non solo con i Paesi europei, ma con i mercati emergenti dell'Asia e dei Paesi del Golfo, oltre al consolidato interscambio che da sempre vanta con tutto il Mediterraneo. La sua dinamicità è rappresentata dalla missione continua volta all'avviamento di partnership con i mercati più nuovi, ma non solo, nei quali, da sempre, investe energie e risorse.

Malta è un paradiso fiscale autentico, in particolar modo per coloro che decidono di internazionalizzare la propria impresa, cercando di avviare scambi economici con l'isola.

In particolar modo, il suo sistema di tassazione risulta estremamente conveniente per le piccole e medie imprese italiane, decise a portare avanti il processo di internalizzazione che rappresenti un salto di qualità in termini di produzione. Niente trattenute fiscali, niente imposte di proprietà, niente tasse patrimoniali. Mentre in Italia l'IVA continua a crescere, a Malta la VAT è al 18% ed è possibile accedere a riduzioni di vario genere.

La burocrazia sicuramente semplificata e l'uniformità della regolamentazione per quel che riguarda la tassazione societaria, rendono Malta un paradiso fiscale e un'ottima meta per esportare la propria azienda. Per ogni piccola e media impresa, Malta rappresenta un ottimo punto di riferimento, grazie alla sua posizione geografica ottimale e all'interesse dimostrato nei confronti del settore finanziario e delle nuove tecnologie. Inoltre, da sempre, l'Italia vanta un rapporto molto stretto con l'economia maltese, dal punto di vista economico, politico, culturale e commerciale.